CHIRURGIA E PATOLOGIE ORTOPEDICHE
A cura del Dott.Luigi Vernaglia Lombardi - Chirurgo ortopedico
Ospedale Dei Pellegrini - Napoli


 
 
 
 
 
 
CHIRURGIA E PATOLOGIE ORTOPEDICHE

ESAME CLINICO DELLA SPALLA
Esame clinico dell'artrosi di spalla

ESAME CLINICO NELL ARTROSI DI SPALLA
Vengono distinte quattro forme di artropatia ossea della spalla:

- Artrosi secondaria a patologia degenerativa della cuffia dei rotatori.
- Artrosi primitiva idiopatica.
- Artrosi post traumatica.
- Artrosi secondaria a necrosi della testa.

Nel primo caso ci troviamo di fronte ad una patologia complessa secondaria alla lesione inveterata ed irreparabile della cuffia dei rotatori. La teoria più accreditata sulla fisiopatologia di tale degenerazione artrosica è quella di Neer. Secondo questo Autore le cause dell'instaurarsi della degenerazione artrosica sarebbero duplici. Il difetto della cuffia dei rotatori agirebbe sulla riduzione del movimento e della funzione articolare della spalla e sulla perdita dello spazio a "tenuta d'acqua"; ciò porterebbe ad una perdita della pressione ed una diminuzione della quantità di liquido articolare e quindi ad una osteoporosi da disuso ed alterazioni biochimiche dell'H2O e dei glicosoamminoglicani della cartilagine. Queste alterazioni comporterebbero un' atrofia cartilaginea e un collasso della struttura subcondrale il che, come circolo vizioso, aggrava la rottura della cuffia. Il difetto della cuffia determina una instabilità grossolana della spalla e quindi la testa migrando in alto determina lussazioni ricorrenti con meccanismo posteriore. Ciò comporta una ulteriore ascesa della testa con usura dell'acromion e della coracoide e dell'articolazione acromionclavicolare. Questo tipo di omoartrosi è molto più frequente di quello che comunemente si crede e assume una variabilità cllnica estremamente mutevole. Infatti molti pazienti hanno una perdita progressiva della funzionalità articolare che avviene in modo asintomatico per cui l'articolazione diventa insufficiente negli anni senza determinare evidenti sintomi dolorosi.
I segni clinici più caratteristici sono:

- Atrofia della fossa sopra e sottospinosa.
- Dolore sul trochite e sul bordo anteriore dell'acromion.
- Dolore spontaneo e provocato sull' articolazione acromion - clavicolare.
- Arco di flessione doloroso.
- Fenomeni di pseudoparalisi con insufficienza globale.
- Fenomeni di emorragia spontanea.
- Diminuzione globale della forza.

L'ariosi primitiva della testa, l'artrosi posttraumatica e le necrosi, e l'artrosi da artrite reumatoide vanno distintesia per la storia cllnica che per il corteo sintomatologico che l'accompagnano. I segni clinici che diversificano queste patologie possono essere così raggruppati.

Limitazione articolare
L'osteoartrosi presenta una limitazione articolare già dalle prime fasi, essa è più evidente in rotazione interna ed in elevazione; successivamente, con l'avanzare della patologia il danno è più evidente a livello della rotazione estema, mentre l'elevazione viene compensata dal movimento della scapola. Nella patologia della cuffia la mobilità passiva è sempre completa.

Segno dell'iperestesia posteriore
Descritto da Neer, è evidenziabile nelle fasi avanzate della osteoartrosi. Esso è evocato palpando gli speroni ossei posteriori della testa e della glena.

Scrosci articolari e pseudoblocchi
Molti pazienti riferiscono fenomeni di pseudoblocchi articolari. Obiettivamente essi non sono riproducibili, mentre sono evidenziabili i rumori di scroscio articolare. In tutti i pazienti, specialmente nella fase avanzata dell'artrosi, i movimenti di rotazione interna ed esterna producono dolore riferito alla spalla ed irradiantesi verso il gomito.

RIFERIMENTI FOTOGRAFICI:
Esame clinico della spalla

Estratto dal capitolo 3 °(pag 43-55): Valutazione clinica della spalla.
Autori: Raffaele Russo, Luigi Vernaglia Lombardi.
Testo:Chirurgia della spalla (R.Russo)
Editore: Momento Medico






Patologie ortopediche


Esame clinico della spalla

Tecniche chirurgiche (Foto)


Articoli di chirurgia ortopedica PROTESI DI SPALLA: APPLICAZIONE DELLA COMPONENTE GLENOIDEA


Approfondimenti
    CHIRURGIA E PATOLOGIE ORTOPEDICHE A cura del Dott.Luigi Vernaglia Lombardi;                    Web Agency Napoli / CSS / Html